Al via la nuova centrale operativa

Al via la nuova centrale operativa
26 marzo 2014 u5r4dmproe5a

ESAPRO (Energia, Sicurezza per l’Ambiente e PROfessionisti): al via la nuova Centrale Operativa nella sede di San Pietro in

Gù, Padova.

Tecnologia avanzata e vigilanza 24 su 24 – 7 giorni su 7 grazie al collegamento satellitare dedicato per un controllo totale degli impianti ad energia rinnovabile.

Esapro, il primo

istituto di vigilanza nel settore energetico ufficialmente riconosciuto in Italia dalla Prefettura di Padova ha inaugurato la nuova Centrale Operativa nella propria sede di San Pietro

in Gù (PD)

Si tratta di una centrale altamente innovativa e tecnologica coordinata da 10 tecnici specializzati con cui Esapro garantisce la supervisione, 24 ore al giorno, 7 giorni su 7 e per 365 giorni all’anno, di ogni impianto in gestione attraverso una connessione satellitare dedicata che

trasmette a circa una ventina di monitor tutte le informazioni da elaborare.

In particolare, la gestione a distanza via satellite permette il monitoraggio continuo di tutti i componenti e la gestione di tutte le informazioni in maniera efficiente e rapida con relative analisi comparative della produzione attesa/effettiva, redazione di report periodici su rendimenti e anomalie e la predisposizione del log-book con la storia dell’impianto.

Inoltre,

per ogni impianto in gestione la sicurezza è assicurata sul posto grazie a barriere infrarosso o microonde, centraline di allarme, telecamere dome, sensori ad infrarosso, sistemi antintrusione interrati e recinzioni.

La società oltre ad essere specializzata nella sicurezza e nella vigilanza degli impianti ad energie rinnovabile è in grado di offrire ai propri clienti, come unico referente, servizi di manutenzione, revamping (aggiornamento tecnico e tecnologico) e consulenza amministrativa con l’obiettivo di massimizzare

il rendimento energetico e finanziario di ogni sistema.

Esapro con tre sedi operative, Padova, Molfetta e dal 2012 in Romania, ad oggi ha 319 clienti attivi e gestisce tra Italia e estero circa 270 impianti di produzione di energia, per una potenza di 250 MWp nel settore fotovoltaico.

Dalla sua fondazione, nel 2010, Esapro ha raggiunto in 4 anni un organico di oltre 50 dipendenti, di cui 8 sono guardie giurate dedicate alla sicurezza e autorizzate ad intervenire direttamente in caso di intrusione in un impianto, per un fatturato di 6 milioni di Euro.

“Sicurezza, vigilanza, manutenzione, monitoraggio costante e attenzione agli obblighi burocratici sono elementi essenziali nella vita di qualsiasi impianto ad energia rinnovabile

ha dichiarato Ivan Fabris Amministratore Delegato di Esapro – grazie a questa nuova centrale operativa altamente tecnologica Esapro è l’unica società in Italia in grado di garantire interventi tempestivi, efficienti e completi con l’obiettivo di massimizzare il rendimento di un impianto fotovoltaico, eolico o idroelettrico”.

Contatti stampa:

Paolo Galimberti
Sobe Communication
Via Boccaccio 29 – Milano
Mob. 3452804244
pgalimberti@sobecommunication.it